ZANTI UNO.

Questo progetto riguarda un appartamento posto in un immobile signorile alle porte del centro storico di Reggio Emilia.
Non avendo subito modifiche negli ultimi 50 anni, l’appartamento presentava tratti tipici degli alloggi degli ani ’60: ampio ingresso,  tinello separato dal cucinotto, soggiorno ampio, due grandi camere ed un unico enorme bagno.
Il progetto è stato finalizzato a trasformare questi ampi spazi ricchi di potenzialità in un nuovo appartamento in linea con le abitudini odierne: l’ingresso è stato eliminato e tutta la zona giorno è stata concepita come un grande spazio fluido in cui pranzo, cucina e living si fondono senza soluzione di continuità.
La zona living è un ambiente ampio e luminosissimo, dotato di un piccolo balcone che si affaccia sulla via di accesso mentre dalla cucina si gode la vista delle colline reggiane.
La zona notte è stata ripensata ridimensionando l’ampio disimpegno per ricavare due bagni, entrambe di dimensioni generose.
La camera da letto principale è stata pensata come una “suite” dotata di bagno e balcone privati.
Le scelte dal puto di vista della scelta dei materiali sono state guidate dal desiderio di creare ambienti essenziali e confortevoli: un unico pavimento avvolge ogni ambiente e diventa rivestimento dalla delicata trama spinata in una tonalità greige estremamente rilassante. Gli arredi sono semplici e dalle totalità neutre, con la sola eccezione del letto arricchito da una testata in velluto verde bosco.
Le tende e le porte bianche fanno da delicato contrappunto alla tonalità scelta per pareti, soffitti e battiscopa che crea un ambiente delicato e rilassante.